Non si possono restaurare i partiti anni Cinquanta (da Europa – 08.11.2013)

Noi Dem Salerno

GIORGIO TONINI 

Come nella Chiesa anche nel Pd abbondano i prelati nostalgici, scandalizzati dallo sperimentalismo del Pd delle origini

Qualche anno fa, in una importante diocesi del Nord-Est italiano, arrivò un vescovo nuovo, certamente santo, ma ancor più evidentemente nostalgico. Appena assiso sulla cattedra episcopale, il vescovo diede le sue disposizioni. Via tutto lo “sperimentalismo” post-conciliare, bollato come confuso e ambiguo; ai margini i preti di frontiera, considerati pericolosi per la fede e la morale dei fedeli; via gli organismi pastorali partecipati dai laici, perché assai poco disciplinati. Al loro posto, spiegava con gli occhi che gli brillavano, dobbiamo riportare l’Azione cattolica in tutte le parrocchie. E il seminario deve tornare a riempirsi, com’era pieno quando l’ho frequentato io.

View original post 812 altre parole

Annunci

Informazioni su Salerno per Renzi

SALERNO PER RENZI LEADER DEL PD Cambiare il PD per cambiare l'Italia
Questa voce è stata pubblicata in I Nostri Articoli. Contrassegna il permalink.