Il programma di Sergio Annunziata, candidato alla Segreteria provinciale del PD Salerno

VERSO IL CONGRESSO PROVINCIALE SALERNO 2013

IL CORAGGIO DI CAMBIARE

La buona politica per l’alternativa

Il Partito Democratico non è riuscito ancora a completare il suo percorso di radicamento
territoriale e di sintesi delle culture politiche di provenienza (socialista, comunista, democristiana, progressista). Purtroppo, ad oggi il PD non ha nemmeno realizzato quell’apertura, auspicata e mai compiuta, alla c.d. Società civile, al mondo dell’associazionismo, del volontariato, che rappresentava la vera sfida di superamento degli steccati dei partiti che l’hanno fondato e che doveva fare del PD un grande partito d’ispirazione maggioritaria di stampo europeo.

L’obiettivo di costruire un partito che sia capace di indicare in modo fermo la strada per fare le riforme strutturali di cui il paese ha disperato bisogno, che sia il faro del centrosinistra italiano, al momento resta tra gli intenti costitutivi del PD ma ancora molto lontani dall’esser realizzati.

Dal 2007 ad oggi abbiamo registrato una serie pesante di sconfitte elettorali: Politiche, Europee, Provinciali, Regionali, arrivando allo sconfortante dato del 22% su scala regionale alle elezioni del 2010, nonostante una straordinaria campagna elettorale condotta da Vincenzo De Luca.

Nel mentre, la proliferazione delle correnti e delle aree politiche ha determinato un costante processo di balcanizzazione che ha portato alla strutturazione di un partito rissoso, accartocciato su discussioni interne.

Un partito costruito sulla gestione, dilaniato da contrapposizioni interne, che col passare del
tempo ci ha fatto perdere di vista i gravi problemi del nostro territorio e che ci ha portato ad un continuo allontanamento dalla gente. Un partito incapace di intercettare istanze e consensi, rinchiuso nelle segrete stanze e totalmente autoreferenziale.

In un ciclo di governo che è durato oltre dieci anni ci siamo progressivamente abituati ad
individuare il “nemico” all’interno ed a dividerci, pensando che tutto ci fosse consentito,
sacrificando tutto sull’altare della tenuta di posizioni di rendita e di potere, più attenti alle
dinamiche ed ai posizionamenti interni che alle richieste che venivano dalla gente e dai territori dell’intera provincia.

Oggi tutto questo non c’è più, non c’è più il governo della regione, della provincia e non siamo più alla guida di molti importanti Comuni, con il risultato che abbiamo consegnato interi territori al centrodestra.

Nella prossima tornata elettorale, con il rinnovo di circa una cinquantina di Amministrazioni
Comunali tra cui Pagani, Sala Consilina, Battipaglia, corriamo il rischio di segnare la caporetto del PD e del centrosinistra Salernitano.

Adesso non ci sono più alibi, non è più il momento di tergiversare, i tempi sono maturi per
costruire un partito autorevole, radicato su tutto il territorio provincia le che sia in grado di creare una nuova prospettiva, per l’alternativa al centrodestra e per tornare a vincere.

Il nostro impegno è per il Partito Democratico salernitano …
… Autorevole nella proposta

Un partito autonomo delle amministrazioni locali, con un sistema di regole snello ma valido e certo per tutti.

Un partito che recuperi autorevolezza nei confronti degli iscritti, dei militanti e della società
salernitana.

Un partito che ritorni ad essere nella società, che sia in grado di relazionarsi e di creare percorsi di condivisione con i diversi interlocutori e gruppi sociali.

Un partito che sia fucina di idee e di proposte, e luogo di selezione di classe dirigente su criteri non più di  “appartenenza”, ma di merito.

Un partito che ritorni a lavorare con autorevolezza e credibilità alla costruzione di una nuova prospettiva per il nostro territorio .

… Che sottoscriva un nuovo patto per il territorio

Un partito provinciale che guardi e lavori da Sapri a Scafati, che completi velocemente il percorso di apertura dei circoli e di radicamento territoriale.

Un partito che si strutturi con dei coordinamenti territoriali, composti dai segretari di circolo.

Un partito che faccia di questi coordinamenti un organismo consultivo del segretario e
dell’esecutivo provinciale e quindi un effettivo elemento di raccordo tra gruppo dirigente locale e provinciale.

Un partito che si faccia carico delle difficoltà dei territori e che guardi anche alla possibilità di una compartecipazione economica più orizzontale per garantire la vita dei circoli.

… Che sia protagonista nel Mezzogiorno per l’Italia

Un partito provinciale autorevole in un partito regionale che sia guida del riscatto del PD a livello nazionale, per tornare a vincere.

Un partito che sia in grado di rimettere al centro del dibattito politico il Mezzogiorno in una
versione moderna e che ridia spazio e centralità a temi cruciali per la crescita della Provincia di Salerno: fondi FAS, programmazione dei fondi europei (2014/20), precariato, welfare …

Un partito che sappia far vivere le peculiarità del territorio salernitano in seno al partito regionale e nel partito nazionale.

Un partito che sia presente e parte attiva nelle scelte di programmazione territoriale con
particolare attenzione alle diversità e specificità dei diversi ambiti territoriali della nostra
provincia .

… SERGIO ANNUNZIATA, perché

Per le ragioni sinteticamente espresse, per l’esigenza di mettere in campo una leadership autorevole che sappia coniugare la conoscenza dei territori, l’equilibrio politico e la competenza amministrativa, c’è il nostro convinto sostegno alla candidatura di SERGIO ANNUNZIATA a Segretario Provinciale del PD.

Per tali considerazioni noi auspichiamo che la soluzione di SERGIO ANNUNZIATA candidato alla Segreteria Provinciale del PD possa essere di sintesi tra le diverse sensibilità democratiche e quindi essere la soluzione giusta per dare fiato al percorso di costruzione dell’alternativa di centrosinistra in Provincia di Salerno.

Annunci

Informazioni su Salerno per Renzi

SALERNO PER RENZI LEADER DEL PD Cambiare il PD per cambiare l'Italia
Questa voce è stata pubblicata in Contributi Esterni e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il programma di Sergio Annunziata, candidato alla Segreteria provinciale del PD Salerno

  1. Pingback: Newsletter n. 8 di Salerno per Renzi – 23.10.2013 | Salerno per Renzi

I commenti sono chiusi.