Congresso Pd, AreaDem sceglie il candidato E’ Landolfi. Anzi no: è Annunziata (dal Corriere del Mezzogiorno – 16.10.2013)

Teresa Armato punta sul segretario uscente, Alfonso Andria e i suoi puntano sul renziano

SALERNO – I congressi del Pd a Salerno non sono mai stati semplici. E di certo questa edizione non sarà per nulla paragonabile alle assemblee degli anni passati – quando addirittura in pieno scontro tra bassoliniani e deluchiani si celebrarono ben due distinti congressi nella stessa giornata – ma comunque anche oggi qualche sussulto comincia a sentirsi. Soprattutto nell’area che fa riferimento a Matteo Renzi, oramai il favorito per la segreteria nazionale, l’uomo che ha il “carro” più affollato di tutti vista la corsa che in tanti (troppi) stanno facendo per sistemarsi sulla sua scia. POSIZIONAMENTI – Ecco allora che proprio uno dei gruppi vicini al sindaco di Firenze si sdoppia. E’ «AreaDem» (Area democratica) che raggruppa i fedelissimi di Dario Franceschini, quelli in sostanza che lo sostennero all’ultimo congresso: veltroniani, ex popolari e ramoscelli vari. Da Napoli, dalla voce autorevole di Teresa Armato, ex parlamentare e riferimento regionale del gruppo, arriva l’investitura per il deluchiano Nicola Landolfi: «Area Democratica lo sostiene per la segreteria in coerenza con quanto scelto a livello nazionale con l’appoggio a Renzi». Tutto chiaro? Ma per niente. Da Salerno c’è un’altra voce autorevole. Quella del leader territoriale di Area Dem, l’ex senatore Alfonso Andria: «Abbiamo tentato, nei giorni scorsi, di arrivare a una sintesi che consentisse al congresso provinciale del Pd di avere una maggioranza e una opposizione chiara con una semplificazione che portasse alla presenza di due candidati alla segreteria. Questo non è stato possibile, nonostante la nostra proposta, e quindi in linea con la posizione nazionale di AreaDem sosterremo Sergio Annunziata che rappresenta su scala locale l’area Renzi».

Felice Naddeo

Annunci

Informazioni su Salerno per Renzi

SALERNO PER RENZI LEADER DEL PD Cambiare il PD per cambiare l'Italia
Questa voce è stata pubblicata in Articoli dalla Stampa Locale, Politica Locale e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.